Economia e politica

L’economia dell’isola è poco sviluppata a casa delle risorse che sono limitate e poco sfruttate.
Nel settore primario, l’agricoltura è costituita da piantagioni a conduzione familiare di prodotti locali come il taro rosa, la banana, la Kumara, lo yam e la tapioca, mentre la pesca è moderata dalle numerose norme a protezione delle acque e dei reef.
L’industria è praticamente assente se si esclude la lavorazione miele, cocco, petrolio e maracuja. I prodotti esportati sono esclusivamente il miele ed il taro.
Per far fronte alle consistenti spese di gestione, il governo riceve aiuti stranieri, in particolare dalla Nuova Zelanda.

Niue è uno stato indipendente in libera associazione con la Nuova Zelanda. Secondo la Costituzione del 1974 il potere esecutivo è nelle mani della Regina e del Governato Generale della Nuova Zelanda, anche se è effettivamente esercitato dal Primo Ministro di Niue e altri 3 ministri, membre dell’Assemblea legislativa di Niue.